cerca

Un invito pacato alla discussione

24 Gennaio 2011 alle 20:30

Molti giustificano la loro preferenza per berlusconi richiamando la urgenza delle ormai fantomatiche riforme che solo l'attuale primo ministro potrebbe e saprebbe fare (a proposito: "l'amato premier che fa le riforme" non suona un po' nostalgico?). Il problema è che dal 2001 al 2006 e dal 2008 al 2010 di riforme (ovvero di leggi che innovassero strutturalmente la materia da disciplinare) ce ne sono state poche (secondo me, solo una: la riforma vietti del libro V del codciv). Dal momento che considero giornalisti e lettori de il foglio persone mediamente molto intelligenti e prive di pregiudizi, mi permetto di invitare tutti a considerare che dal 1992 al 2001 si sono invece avute: il testo unico bancario; il passaggio dal sistema previdenziale retributivo a quello contributivo (legge dini); le leggi bassanini (conferenza dei servizi, autocertificazione, silenzio assenso, decentramento regionale, etc); il pacchetto treu per la nuova disciplina del mercato del lavoro (l'occupazione cominciò a risalire dal 1998, nds); il testo unico della finanza; la sostituzione di precedenti tributi con un'imposta regionale con contestuale taglio del gettito (irap); il testo unico degli enti locali; le leggi elettorali maggioritarie per enti locali, regioni e parlamento; il conferimento della potestà legislativa alle regioni (cosiddetto titolo V, l'unica vera riforma "federale" che si sia avuta dal 1970 in poi); misure per favorire l'occupazione come il credito d'imposta; la riforma dell'università (zecchino/berlinguer) con l'introduzione dei tre cicli (I livello, II livello, dottorato); l'entrata e il mantenimento dell'italia nell'area della moneta unica; le privatizzazioni; la liberalizzazione del mercato dei servizi telefonici; i decreti bersani del 1997 per la liberalizzazione del commercio; lo sportello unico delle attività produttive; misure per favorire la crescita delle dimensioni delle imprese (dit e superdit); debito pubblico dal 120 per cento del pil al 105.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi