cerca

Generosità di Silvio Berlusconi

22 Gennaio 2011 alle 20:00

Indagando nei conti del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi emerge un dato soprendente che farebbe piacere sapere a chiunque, ma soprattutto a chi continua imperterrito ad infangare la sua persona solo per il fatto che si tratta di Berlusconi. Il buon Cavaliere, amante delle feste, delle donnine, degli sfarzi, si delinea in realtà come una persona estremamente generosa ed altruista, e non è poco. Anzi, soprattutto al giorno d'oggi in cui regna un egoismo sfrenato e tanta arroganza così come la pretesa di avere la ragione in mano, credo che la generosità sia un elemento fondamentale nella vita. I cattolici si lamentano dello stile di vita giudicato "riprovevole" del Premier, ma tanto per fare un esempio, manda 25mila euro all'Istituto per le Opere di Religione a Città del Vaticano. Silvio Berlusconi dimostra un forte senso di generosità elargendo moltissimo denaro, il suo denaro, a tante associazioni mediche, di volontariato, religiose, opere pie, ospedali. Le erogazioni liberali si sprecano contando anche i contributi a favore delle famiglie dei caduti, delle vedove e degli orfani degli operai morti per infortuni sul lavoro di guerra in Afghanistan. Il tutto anonimamente, con un semplice ma grande, grandissimo gesto di vera solidarietà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi