cerca

Spero che i comunisti non prevalgano

21 Gennaio 2011 alle 15:00

Secondo me tutto nasce da un equivoco. Il presidente del consiglio interpellato da Michele via cell. si è adoperato per far rilasciare alla consigliera regionale la minorenne Ruby. Il fatto della nipote di Mubarak era una battuta, infatti la pm Fiorillo ha risposto di essere Semiramide. In un paese libero ognuno dovrebbe essere appunto libero di collaborare con la polizia per far identificare le persone in difficoltà. Il presidente deve rimanere al suo posto. Non deve lasciare a Tremonti (autore delle riforme)o a Gelmini o a Brunetta. E' chiaro che rimane per il bene del paese. I comunisti non prevarranno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi