cerca

Cortina fumogena

20 Gennaio 2011 alle 15:30

La cortina fumogena dell’offensiva mediatico - giudiziaria contro il Presidente del Consiglio nasconde un’amara realtà: lo oramai consolidato sconfinamento in politica da parte di funzionari pubblici, vincitori di un concorso, che non hanno dimenticato la colonizzazione ideologica della categoria ad opera di Togliatti. Alcuni si sentono ancora investiti da una missione di riscatto e redenzione delle anime perdute che o si pentono e tornano all’ideologia dell’ovile o devono essere eliminate. Dopo il fallimento della gioiosa macchina da guerra occhettiana, si sono distinti per un attivismo partigiano inconciliabile con la autonomia che la costituzione riserva alla loro funzione allo scopo di abbattere per via giudiziaria ogni avversario. Oggi incarnato da Berlusconi, eliminato lui si affronterà il successivo, che non necessariamente dovrà appartenere al medesimo schieramento politico, fino alla normalizzazione del sistema secondo Palazzo dei Marescialli. E’ questa insidia alla democrazia che deve fare seriamente riflettere gli Italiani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi