cerca

Dati di fatto

19 Gennaio 2011 alle 19:30

L’Italia è un paese malato. Nessuno che conta dimostra la benché minima onestà intellettuale. Il governo non è degno di un paese civile. L’opposizione non è degna di un paese civile. La meritocrazia non esiste. Il Presidente della Repubblica mediocre. La magistratura non è imparziale e esce continuamente dalle sue competenze, facendo politica. I cittadini hanno quello che scelgono e si meritano, perché siamo lo specchio di chi guida le più alte Istituzioni dello Stato. L’informazione è schierata. Al di là di tutto Berlusconi si deve dimettere senza se e senza ma. Anche in un paese incivile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi