cerca

Referendum

17 Gennaio 2011 alle 21:30

E’ giunto il momento che anche la magistratura si assuma una volta per tutte le proprie responsabilità e ne risponda cosi come ogni altro soggetto istituzionale. Il business della gestione della giustizia, in una logica industriale, sarebbe stata dichiarata fallita da decenni. Berlusconi vada al più presto alle urne e che la tornata elettorale si trasformi in un referendum nazionale. Se soccomberà ( ahimè per noi) si ritiri senza esitazioni in caso contrario proceda immediatamente alla riforma della magistratura prima che sia troppo tardi ed il paese venga trascinato anch’esso al fallimento. Gli Italiani esigono che i loro figli dovranno vivere in una nazione cosi come l’avranno fatta i governi e non come la avranno trasformata i giudici!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi