cerca

Un Paese povero abitato da persone ricche

14 Gennaio 2011 alle 08:00

Ciò che colpisce nei circa seimila nomi della lista Falciani dei conti esteri non è tanto il fatto che vi compaiono i soliti noti, cioè l’industriale di successo , la diva famosa o l’asso dello sport, quanto piuttosto che la stragrande maggioranza di quei nomi è costituita da personaggi assolutamente sconosciuti. Si tratta presumibilmente di soggetti invisibili al fisco che vanno ad accrescere la percentuale di coloro che sono considerati poveri o disoccupasti, compresi,cioè, nella stessa categoria di quelli che non arrivano a fine mese e sono esenti dal pagamento del ticket sanitario. Uno degli effetti collaterali più disastrosi di questo squallido reato che è l’ evasione fiscale è anche la impossibilita di costruire statistiche affidabili, di capire realmente quale sia la ricchezza pro-capite e la dimensione reale della povertà . Certo a guardare liste come queste si arriva alla conclusione che il nostro è un Paese povero abitato da persone ricche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi