cerca

Il segretario capo, il capo segretario

13 Gennaio 2011 alle 10:30

Un capo, specie in un partito erede di tradizioni monocratiche come il Pd, non può essere il portavoce o il notaio e il mediatore delle molteplici opinioni al suo interno; si suppone, invece, che abbia autorità sufficiente affinché la sua opinione sia già di per se stessa l'opinione di tutti o quasi. Che Bertani, su di una vicenda come quella di Mirafiori, abbia detto di fatto non avere opinioni in merito, giacché all'interno del suo partito ci sono una ridda di opinioni contrastanti, la dice lunga non tanto su Bertani, ma sul fatto che, se un partito ha bisogno di un capo come Bertani, sia davvero un partito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi