cerca

"Che la Forza sia con te". Se non ci fosse da disperarsi, mi verrebbe da piangere

12 Gennaio 2011 alle 09:30

Da Forza Italia a Italia? Ma insomma, siamo seri, un po' di buon senso. Mica stiamo giocando con le noccioline. Qui si sta ricostruendo un partito. Meglio allora da Forza Italia a “Forza”. Così il lemma mancante potrà essere aggiunto ad Libitum e ad Libertas da tutti i gruppi politici, di Qualunque Forza, che si creeranno mano mano nel corso della legislatura. Alleati sempre, ma autonomi: Forza Centro, Forza Milano, Forza e Liberta (Fel), Forza Sud, Forza Civica, Forza Popolo, Forza La Destra, Forza Siciliani, Forza un Concetto, Forza La Porta. Insomma una magia. E poi, il saluto tra militanti potrà perciò diventare un solo, omogeneo ed inequivocabile: "Che la Forza sia con te". “E con il tuo spirito”, risponderanno i soliti bigotti. Mentre gli amanti di Guerre Stellari, strabuzzeranno gli occhi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi