cerca

Fabbricare automobili

11 Gennaio 2011 alle 12:00

Non trattandosi di una risorsa naturale come il petrolio o le palme da cocco, la produzione di automobili non è scritta nel destino di nessun paese. Ha senso produrle se si riesce a venderle, e si riesce a venderle se le si produce ad un rapporto qualità/prezzo almeno pari a quello della concorrenza. Ci sono in realtà anche due alternative, peraltro abbondantemente praticate in passato dalla Fiat: impedire od ostacolare più o meno apertamente la concorrenza, e ad essere danneggiato saranno i consumatori, costretti a comprare un auto a un rapporto qualità/prezzo inferiore a quello potenzialmente ottenibile su un mercato concorrenziale; oppure sussidiare la produzione con incentivi e aiuti di Stato di vario tipo, e in tal caso a pagare sarà il taxpayer. Per decenni abbiamo chiuso gli occhi davanti a queste ovvietà ed ora ci scanniamo perché dal Canada è arrivato un signore in maglione a ricordarcele.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi