cerca

Riconoscenza

5 Gennaio 2011 alle 11:00

Ma quante automobile vorrebbero farci comprare. Il mercato dell'auto è in continua discesa, per fortuna altrimenti quante auto avrebbe ogni persona. Hanno drogato il mercato e Marchionne ha affermato pure che gli incentivi non sono un contributo pubblico a Fiat perchè sono soldi indirizzati e utizzati dai cittadini per comprarsi un'automobile. In secondo luogo, eliminata la contrattazione su base nazionale finalmente siamo arrivati all'istituzione del vero federalismo lavorativo (anticamera delle gabbie salariali),perchè il maglioncino nero si è stancato di perdere tempo a dialogare "o questa minestra o salta dalla finestra". Bene allora come continuo ad affermare da tempo smettiamola di elargire contributi pubblici a favore delle varie aziende che sono così brave da sole. Affermiamo la legge del mercato libero e concorrenziale,libero da chiunque e dirottiamo queste risorse a favore della ricerca indirizzata a favorire nuove imprese di giovani, come un grande incubatore. Che il mercato infine faccia la sua parte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi