cerca

Ferrara/ Clawdia

5 Gennaio 2011 alle 16:00

Accogliendo l'invito alla rilettura, a seguito della fenomenale presentazione dell'uscita sui Meridiani della "Montagna incantata", scusate se sono abituato al vecchio titolo, modificata in "Montagna magica" di Thomas Mann, ho proceduto all'acquisto come mio personalissimo regalo di Natale. Questo autore, definito "il grande romantico" dal mio amico don Ciccio (Francesco) Ventorino, ospitato dal Foglio per la sua genialità cattolica in tema di "verginità", mi ha sempre condotto in un efficace e persuasivo percorso di iniziazione, soprattutto in quello che io ritengo il suo capolavoro: "Giuseppe e i suoi fratelli". Per questo che auspico il ritorno in video di Giuliano Ferrara, perchè anche nel grande universo televisivo, alla maniera dei protagonisti del romanzo "La montagna magica", possiamo incontrare come Hans Castorp non soltanto i chierici catto/comunisti alla Settembrini, bensì anche la Bellezza,forse anche un pò sciatta, perchè incarnata, di Clawdia Chauchat, sotto un cielo trapunto di stelle (cielo stellato). Scusate, ma non trovo altra espressione, per descrivere il sublime piacere intellettuale che per il momento mi suscita soltanto la lettura quotidiana del Foglio, secondo il taglio culturale impresso dal suo Direttore. Infinitamente grato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi