cerca

Il potere vacuo dell'astrazione

31 Dicembre 2010 alle 10:00

Il segretario generale della Fiom Maurizio Landini definisce un fatto gravissimo il nuovo contratto di lavoro per lo stabilimento di Pomigliano, che permette la riassunzione di 4.600 lavoratori, firmato da tutti, meno che da loro. In più aggiunge di fermare le sigle sindacali che hanno ratificato l'intesa perchè fanno del male ai medesimi lavoratori. Che bisogno c'è di fare commenti?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi