cerca

Il bambino c'è ma non pensiamoci

30 Dicembre 2010 alle 10:30

Questo scrive Anna Maria Bernardini de Pace sulla vicenda della paternità di Elton John con l’utilizzo della tecnica detta “utero in affitto”. “Così, però, la donna ha raggiunto l’apice della strumentalizzazione: usata a tempo, per la sola gestazione, come una valigia” E l’uomo che ha donato il seme? Non è anche lui strumentalizzato? Prosegue “Non sono d’accordo sul principio che il desiderio di maternità sia un diritto e come tale vada tutelato, permettendo di sconfiggere la sterilità con l’impianto di un embrione, da fecondarsi in provetta” Uomo e donna si uniscono per formare una famiglia, per avere dei figli e se non possono farlo a causa di un difetto fisico pretendere di impedirgli di eliminare questo difetto è fede religiosa o cattiveria. “Non sono neppure d’accordo nell’interpretare la sterilità come patologia da aggirare con audaci metodi scientifici, invece che un segnale del destino.” Meno male i dottori non ritengono che i segni del destino vadano rispettati e insistono invece a rimuovere le malformazioni dei bimbi che nascono. Ma è possibile che una donna non capisca che la superiorità delle donne sul resto dell’umanità è nella loro possibilità di dare la vita? Possibile che una donna non ritenga una battaglia degna di essere combattuta quella che permette ad un’altra donna di donare la vita? Inoltre non essere d’accordo col desiderio di maternità ma “combattere, a suo tempo, perché ci fosse una legge (aborto legale) idonea a tutelare la salute e la psiche di chi contraria non è” mi sembra l’apoteosi del disprezzo ipocrita della vita altrui. Prosegue riferendosi all’aborto “Uno Stato laico, del resto, deve tener conto della pluralità dei pensieri dei suoi cittadini e non può trascurare le minoranze” che vogliono abortire: insomma se una donna non vuole le smagliature perché la getterebbero nella depressione deve avere il diritto di disfarsi di un bambino se invece, pur avendo l’utero malformato, ha desiderio di maternità che si arrangi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi