cerca

Un'alternativa al DASPO per le piazze

22 Dicembre 2010 alle 13:00

Per tutelare il diritto a manifestare anche dei più facinorosi si potrebbero assegnare a ciascun soggetto 'a rischio' due agenti. Questi potrebbero anche passare a prendere il manifestante a casa, se quest'ultimo lo ritiene opportuno, e comunque dovrebbero scortarlo alla manifestazione, rendendosi perfettamente riconoscibili, con divisa e targhetta con tanto di nome e cognome, ma allo stesso tempo essere 'trasparenti' rispetto alla manifestazione, magari partecipando ai cori, se vogliono, naturalmente senza mai perdere di vista il manifestante e assicurandosi che non vengano commessi reati. Soprattutto dovrebbero avere occhiali con microcamere digitali che registrano l'intero loro turno di servizio, da quando escono dalla centrale, filmato che sarà messo a disposizione del manifestante, il quale, in assenza di procedimenti penali, per la privacy sarà l'unico a decidere se renderlo pubblico o no.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi