cerca

Povero Bersani

20 Dicembre 2010 alle 19:30

Povero Bersani! Da ministro nella precedente legislatura aveva fatto ben sperare, finalmente una personalità pratica e realista in mezzo al mare magnum del centro-sinistra italiano fatto solo di ideali incorruttibili, valori supremi e stoica resistenza al nemico. Ora il leader del Pd è stretto da un lato da due campioni, della retorica alternativa e della lotta al Caimano (Vendola e Di Pietro) e dall’altra da un nuovo polo moderato (collocazione forse più adeguata alle sue posizione) con il quale tuttavia è proibito un matrimonio d’interesse per via dei rispettivi elettorati. Ha provato a recitare un’altra parte, a cavalcare l’onda del dissenso, a lanciare slogan efficaci che possano essere adattati a colonne sonore di manifestazioni di piazza, ma in questa lotta comunicativa soccombe inevitabilmente di fronte agli alleati più estremisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi