cerca

Una feroce forza possiede il mondo e fa nomarsi diritto

18 Dicembre 2010 alle 12:00

Gli incendiari sono stati rilasciati, non è questione di diritto ma di forza. Ben rispose un pirata ad Alessandro che faceva una questione di diritto sulla pirateria, che la differenza tra le due consisteva nelle dimensioni dell'impresa. Paghiamo tardi e con gli interessi il debito che la vecchia generazione ha contratto con la nuova, solo che quello del tesoro pubblico viene costantemente monitorato mentre quello che i padri hanno contratto contro i figli viene condonato, eppure come da quello così da questo non usciremo fino a quando non avremo pagato fino all'ultimo spicciolo. Abbiamo una generazione di giovani meravigliosa, per intelligenza e pazienza, i vecchi la stanno frustrando, inventandosi il diritto di chi è venuto per primo al mondo, ha occupato i posti nella tradotta sociale e impedisce agli altri di salirvi; quelli che il cielo ci manda vengono rispediti al mittente, quelli che ci minacciano li lusinghiamo con promesse insolvibili. La vera ingiustizia consiste nel fatto- dicevano i sapienti antichi- che ognuno vuole vivere oltre il tempo per lui stabilito, il diritto alla vita appartiene in natura a chi è più forte e resistente, nella vita civile a chi è più intelligente, nella vita morale a chi è più nobile, ma il piccolo filisteo che ha occupato tutti i posti disponibili forzando la giustizia sociale con la violenza armata della faziosità politica, ha intruso il letto del fiume della storia, che continua a scorrere e straripa; ora insorgono indignati e gli incendiari fortunati si fanno pompieri, quelli sfortunati " Acheronta movebunt". La sentenza, quindi, non desta scalpore. Ogni generazione ha i suoi riti iniziatici, il selvaggio inizia il suo giovane figlio alla caccia liberandolo dalla paura delle fiere, qui i padri iniziano i loro figli alla guerriglia urbana liberandoli dalla paura della legge, come hanno fatto loro in passato:pensare che importiamo operai extracomunitari!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi