cerca

La guerra democratica

14 Dicembre 2010 alle 16:00

E dopo il voto? Esiti certi: 1) Vince la fiducia. Gli sfiducianti, frustrati e viola, si inviperiscono ancora di più. Il governicchio attuale campicchia in difesa fra insidie e tromboni mediatici. 2) Vince la sfiducia. Gli sfiducianti, dopo la grancassa, formacchiano un altro governicchio visto che il voto si gioca su solo 7 voti. Traballante in numeri e coesione, l'armata Brancaleone procura di tener sempre alta la tensione sul nemico comune e vara una nuova legge elettorale che odora di “cadreghizzazione” dei lor signori per altri 20 anni. Programma che, sappiamo tutti, sta nella mente e nei cuori degi disoccupati, degli imprenditori, dei clienti degli ospedali, dei frequentatori delle mense della Caritas, dei pensionati...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi