cerca

Il neonato con malformazioni genetiche/3

7 Dicembre 2010 alle 16:00

Caro Stefano Tassinari, la fantasia è la cosa più bella e libera che abbiamo, per cui la leggo con attenzione. Mi risulta un po' ostico pensare e credere che tre noti personaggi della Prima Repubblica, F. C. R. siano diventati così altruisti, così disinteressati, così lungimiranti da spersonalizzarsi per il bene del Paese. Non afferro, poi, cosa significhi "Il nuovo polo non deve vincere, deve esclusivamente influire governando", di solito chi governa è perché ha vinto. A meno che non voglia dire che se vince una coalizione, a questo punto qualunque sia, il polo di centro la vigila, la sprona, la tiene sulla retta via, governando per interposta persona. Ho capito male? A parte la contraddizione tra un polo di centro che lancia una sfida alla destra, incamerando la visione di Fini per una destra liberale laica ed europea, sottintendendo che la destra, quale?, sia Berlusconi, rimarrebbe comunque un gran merito del Cav. aver determinato l'impossibile: tre politici di vertice trasformati in altrettanti San Francesco. Io penso che dopo l'eventuale pastrocchio parlamentare, nessuno sarebbe disposto a farsi da parte, anche perché, specie in politica, gli spazi virtuali non esistono. Lo dimostrano anche le dichiarazioni di Viespoli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi