cerca

Occorrono giudizi politici: Traditori del PDL no

3 Dicembre 2010 alle 20:30

E' ridicola l'accusa con cui si tacciano una quarantina di deputati eletti al Parlamento per aver abbandonato la loro casa d'origine, e averne fondata un'altra, e infine di aver firmato la sfiducia (distruttiva) al governo, come dei traditori del partito e dei loro votanti. La secessione sta nelle regole non scritte della Repubblica: insomma, altrimenti saremmo in dittatura. Nessuna categoria morale si può applicare. La questione va valutata esclusivamente in via politica. Dunque, la riforma universitaria non diventerà legge dello Stato aggiungendosi alle centinaia di riforme che la Repubblica ha ammassato nelle macerie delle crisi di governo che hanno appestato la politica del paese. Ora si apre il nuovo: Bersani e Di Pietro vogliono una fase nuova, e il trio Fini, Casini e Rutelli si richiamano al nuovo che arriva a spron battuto. I vecchi portano il nuovo, evviva! Tutti in attesa di vederlo, questo nuovo. Tutti certi che di nuovo si tratta, dato che si oppone al vecchio, perché Berlusconi e Bossi sarebbero vecchi, il primo più vecchio del secondo. Il nuovo si apre poi con una crisi al buio. Lo spread sui bot è aumentato, immediatamente: salasso inutile. 2 mozioni di sfiducia diverse non fanno un governo, ma soprattutto non fanno una linea politica. Il nuovo nasce senza "direzione": occorre fare ironiche congratulazioni al nuovo che avanza. In questo contesto va giudicata, politicamente, la manovra dei pezzi di maggioranza che hanno scelto di portare a questa crisi politica. Hanno obbligato il (sia pur) vecchio a lasciare, consentendo che la crisi politica si unisca alla crisi economica, il cui intensificarsi è stato il motivo per cui hanno scelto di arrivare alla sfiducia. Si può giudicare come incoerente? E come intempestiva, dato che a causa del suo, necessario politicamente, "crescendo", l'uscita di Fini ha coinciso con dei seri rischi per il paese? Politicamente, è legittimo dire che sono semplicemente dei traditori delle necessità del paese?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi