cerca

L'egemonia del linguaggio televisivo di sinistra in Italia - parte III

1 Dicembre 2010 alle 15:00

L'analisi di Maranca è notevole. Difficile dargli torto. Il punto finale -riellenizzarsi?!- merita qualche nota. Non credo che la cultura occidentale, "di destra", ma diciamo anche conservatrice, abbia bisogno di arroccarsi, di riportare indietro l'orologio della storia, o debba mettersi sulla difensiva. Il punto è invece proporre, sapere, e potere, "gestire", in modo nuovo, ma certamente rsponsabile, l'onda del cambiamento mondiale. Così come non si può bollare il contenitore "68" con "anarchia", e non si può bollare "cristianesimo" con "bigotto", non bisogna neanche bollare il "non-occidentale" come anti-occidentale. IL problema non è infatti il 68, ma la "falsa coscienza" che esisteva - eccome se esisteva! - negli anni 20 e 30, e come questa si sia instillata nel dopoguerra in quella sinistra che aveva beneficiato della sconfitta dei totalitarismi "borghesi", avvenuta soprattutto grazie al sacrificio di sangue e denaro dei figli del capitalismo e del liberismo. Il punto e' che dal 68 a oggi si è aggravata la dialettica marxista (o l'azione/reazione meccanicista), prodotto esclusivamente razionale, e ha preso il sopravvento sul sincretismo, la rivoluzione incrementale, le sintesi, prodotto dello spirito (il per-dono?). Il 68 ha aperto fonti di energia umana impensabili, ha spalancato gli argini alla kundalini, scandalizzando i parrucconi: sessualità e potere dirompente del corpo dell'attrazione naturale, non sono ancora dotati di strumenti di gestione individuale di quest'energia, dell'aggressività e della trasgressione che ne derivano. Il movimento lento ma rivoluzionario delle grandi spiritualità (la spiritualità di ritorno di Woytila e Ratzinger), dimostrato anche dalle aperture di Benedetto su condom e prostituzione, offre una opzione gestionale di fede e di ragione: cosa che "l'etica senza fede", solo razionale, in piena crisi, non consente. C'è una rivoluzione silenziosa - e individuale - della coscienza che attende ancora risposte: sociali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi