cerca

Elogio del non-suicidio

1 Dicembre 2010 alle 13:00

Eppure io non riesco a trovare niente di coraggioso nè di nobile nè di eroico in chi decide di saltare una finestra per sfuggire ad una malattia, a un dolore o, più banalmente, alla vecchiaia. Esattamete il contrario di quello che tanti "maestri" della cultura vorrebbero descrvire ed indicarci come un gesto di somma libertà. Sinceramente non lo trovo nemmeno molto originale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi