cerca

E' lecito? /2

1 Dicembre 2010 alle 13:30

E la soppressione di un treno pendolari Bologna-Venezia alle 18;56, uno di quelli garantiti anche in caso di sciopero, come vogliamo chiamarlo? Ero tra i fortunati che dovevano tornare a casa proprio con quello. Ma ciò che personalmente mi da più fastidio è che non ci si lamenta nemmeno più. Quando andavo io all'università (tra il 2002 e il 2008, non una vita fa) prendevo tutti i giorni il mio Ferrara-Bologna e ritorno. Ricordo che quando c'erano ritardi eccessivi, scioperi pesanti o semplici guasti che annullavano il treno si alzavano cori di protesta plateali, si intuiva una sorta di comunità di pensiero, e gli insulti alle ferrovie dello stato erano d'obbligo. Sono due giorni che questi "studenti" bloccano il traffico ferroviario e alla stazione di Bologna non ho ancora sentito un bah, un accenno di protesta comune, di sana rottura di palle condivisa. Ma sono tutti contro la Gelmini? Non credo. Direi piuttosto tutti rassegnati, non so bene a che cosa ma in ogni caso non mi piace. Come non mi piacciono i blocchi dei trasporti per colpa di certe bande studentesche che farebbero meglio a studiare sul serio se ci tengono tanto alla cultura. Lo dico da non-berlusconiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi