cerca

Il migliore dei mondi possibili

27 Novembre 2010 alle 16:00

La scuola non si tocca. L’università non si tocca. Le pensioni non si toccano. Il lavoro (dipendente, naturellement) non si tocca. La sanità non si tocca. Del pubblico impiego non ne parliamo. Ogni volta che ci si mette mano, ciascuno di questi universi reagisce come se fosse il migliore dei mondi possibili. E chi non ha né tempo né forza per scalare i tetti resta tagliato fuori da questo Paradiso. Meno male che ogni tanto c’è una alluvione o una qualche ordinaria emergenza nazionale a distrarlo. Ci mancherebbe solo che si convincesse anche lui di abitare il posto migliore del mondo. E smettesse di lavorare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi