cerca

Finanziamento allo spettacolo/4

25 Novembre 2010 alle 11:30

Quindi uno stato deve finanziare tutto ciò che rappresenta il mondo intellettuale, mentre il mondo materiale che fa? Un elettricista non può essere un valente pittore? oppure deve affiancarsi ai nostri mediocri attori targati CGIL, che pretendono essere sovvenzionati come pubblici dipendenti e che, una volta ottenuto il malloppo, scendono in piazza e gridano all'attentato contro la cultura?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi