cerca

Finanziamento allo spettacolo/3

25 Novembre 2010 alle 08:30

In un mondo "evoluto" qualcuno può sostenere che ognuno debba arrangiarsi. Pensate un po' se il fratello di Van Gogh l'avesse pensata così "Caro Vincenzino io soldi per comprarti i colori non te ne do: arrangiati". D'accordo vivere in mondo di guelfi e ghibellini ma non riuscire a distinguere i valori materiali da quelli intellettuali mi richiama alla mente una frase che ho sentito e che suonava più o meno così "Se tu vali quanto il tuo denaro nel caso tu lo perda quanto varresti?" C'è chi ha proposto che quando uno è vecchio e malato sia meglio eliminarlo, in fin dei conti non è più in grado di arrangiarsi e rappresenta un costo passivo per la società “evoluta”. Ecco chi non capisce la differenza fra materiale e intellettuale o, se preferite, morale se ha un briciolo di coerenza dovrebbe essere d'accordo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi