cerca

Letture dalla messa cantata

23 Novembre 2010 alle 16:30

Gentile Buttafuoco, posso tentarla ad una bella planata dalle brillanti, puntute vette della sua polemica? Parola di Saviano. Beata la camorra, se si pone un limite alle intercettazioni. Beata la camorra, se si depenalizza il falso il bilancio. Beata la camorra, se non si fermano le transazioni off-shore. Beata la camorra, se si pone un limite alla durata dei processi senza sveltirli. La camorra non è innanzitutto un fenomeno militare. Se non si pestano i piedi al geniale impreditore che smaltisce un chilo di rifiuti tossici della sua fabbrichètta a 10 cent, invece che ai 50 di mercato, i trenta ricercati più pericolosi vengono prontamente rimpiazzati da altri trenta, altrettanto pericolosi. E noi, che amiamo la libertà, adoriamo quell'imprenditore, odiamo le intercettazioni, pretendiamo che i reati abbiano una vittima, che il mercato sia libero, che i processi siano brevi, noi cosa ne pensiamo? Chissenefrega se Saviano è troppo affabulatorio per essere vero, se è un'icona, un santo, o quello che vuole essere. Ha ragione?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi