cerca

L'effimera sensazione d'essere qualcuno

18 Novembre 2010 alle 18:00

Leggo Michele Arnese. La lista, le adesioni, la pancia di Roma ecc... Qualcuno lo potrebbe spiegare ai fininiani che tutto quell'agitarsi è in funzione esclusiva della possibilità che, con le manovre di Fini, possa nascere un Dini2? Tutte quelle persone fanno calcoli, non inseguono ideali o slanci morali virtuosi. Senza un Dini2, se le elezioni saranno inevitabili, assisteremo a ritirate strategiche di prima qualità. La famosa coalizione di centro, con Rutelli, Casini e LCdM, pone tanti di quei problemi di leadership, da impedirle di avere un ruolo politico. Che equivale ad uno spazio di manovra. Poiché con Fini dentro sarebbe impensabile un soccorso all'asse B+B, non resterebbe che una direzione obbligata: verso sinistra. Quelle menti elette pensano davvero che gli elettori non lo capirebbero? Gli antiB, sono quello che sono: una minoranza elettorale che ha precisi, originali, punti di riferimento, i delusi di B. non sarebbero così masochisti da cadere nella trappola. Chi resta? Se Fini andasse da solo le ritirate strategiche, considerando quello che potrebbe contare dopo il risultato elettorale, proromperebbero ancor più numerose e multiformi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi