cerca

Impopolarità e giustizia

17 Novembre 2010 alle 13:30

Non sempre le scelte governative che hanno i consensi della maggioranza del Popolo sono scelte giuste. Molto spesso, sono proprio le scelte impopolari ad essere le più lungimiranti. Consentire che un politico possa essere eletto e rieletto all’infinito in Parlamento fa sì che le scelte impopolari ma giuste per il bene del Paese non vengano prese, semplicemente per il fatto che minerebbero la rielezione di quel Capo di Governo, di quel Ministro, di quel Parlamentare o di quella coalizione che si è fatta portatrice di tali scelte. Questo è il limite della politica attuale. Sono scettico di fronte ai risultati ottenuti da Berlusconi, nel quale ho creduto molto. Credo bastino pochi anni per lasciare l’impronta, pochi anni per essere ricordati e riconosciuti veri statisti, all’estero come in Italia. Da più parti si vede Fini come una novità: interessanti i suoi spunti, peccato che sia in politica da 25 anni e di cose ne abbia dette molte, forse troppe ottenendo i risultati che sappiamo. Lungimiranza e coraggio ci vuole…io continuo a vedere miopia. Probabilmente ci sarebbe bisogno di scelte impopolari che in primis abbiano effetti sul mondo politico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi