cerca

L’incognita elettorale di Fini

16 Novembre 2010 alle 10:30

Il comportamento di Fini è apprezzato dai rappresentanti della sinistra perché egli è riuscito laddove essi in tanti anni hanno fallito. Ma questo non significa che, in caso di elezioni, egli riceverebbe voti dalla sinistra la quale, nei passaggi elettorali, è tendenzialmente conservatrice, soprattutto oggi che questo schieramento si va radicalizzando. D’altra parte, è noto che, pur essendo la storia politica del nostro Paese zeppa di ribaltoni, gli italiani quand’anche di destra, nutrono sempre alcune riserve verso chi ha consumato un tradimento, a prescindere dalle motivazioni più o meno legittime che l’hanno determinato. Pertanto, in caso di elezioni il bacino elettorale di Fli è abbastanza critico e Fini deve fare bene attenzione se non vuole che il suo nuovo partito abortisca prima di nascere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi