cerca

La politica: tifoserie contro

10 Novembre 2010 alle 20:30

L'interesse del paese. Un oggetto misterioso di multiforme aspetto. Per la grande maggioranza dei voti validi, l'interesse del paese fu identificato, nel 2008, nella coalizione PdL, Lega, Mpa. Logica democratica avrebbe voluto che, nell'interesse del paese, il Governo fosse tenuto a rispettare il programma e sottoporsi al giudizio degli elettori alla scadenza del mandato, la minoranza avrebbe dovuto esercitare la sua funzione di controllo e di proposte e, costruire una alternativa politica che potesse vincere nel 2013. In tutti i paesi democratici del mondo è regola condivisa. Da noi è sempre stata attuata un'altra regola, non scritta, ma come prassi politica: il governo, qualsiasi governo, deve essere messo in condizione di governare poco, stentatamente e male. Sembra che nessuno possa permettersi che un qualsiasi governo, realizzi il suo programma. Per impedirlo tutto fa brodo: dal parlamentarismo strumentale, alle correnti DC che azzoppavano regolarmente i propri presidenti del consiglio, dai capricci dei partiti della coalizione intenti alla cura dell'orticello, alle invidie, gelosie, idiosincrasie personali. La tronfia magniloquenza, le analisi dotte e seriose, le previsioni sempre di parte, le ipotesi del futuro di una destra europea(?), stanno a zero a fronte del baco di fondo, dell'istinto primordiale della nostra politica che è nata, ed è sempre stata quella del "contro e dello scontro". Come tra tifoserie opposte. Non solo, se e quando si sono avuti timidi cenni per uscirne si è gridato a squarciagola indignata al tradimento e all'inciucio. Ovvio, senza la belluina macchina del "nemico da odiare", tante fortune politiche, si fa per dire, mai sarebbero esistite. Se questo metodo viene adottato anche da soggetti esterni: stampa, tv, finanza, associazioni, sindacati ecc..., la cosa s'aggrava e diventa la patologia che impedisce di agire per "l'interesse del paese". Troppi feudatari potenti vi s'oppongono. Il dopo B? Panem et circenses. Pane poco

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi