cerca

Party?

3 Novembre 2010 alle 21:00

Direttore, ebbene sì partyamo anche noi. Dopo il successo in America anche da noi non dubito un rinascimento politico puo essere avviato dai teaparty. Solo che in considerazione delle debite differenze antropologiche e culinarie dovremmo chiamarli pizza parti o in omaggio ad un sano federalismo culinario:tortellini party polenta parti orecchiette e cime di rape party.Ma forse per mettere tutti d’accordo sempre restando in tema culinario potremmo piu trasversalmente chiamarli tette e culi party con grande gioia dei nostri eroi una volta tanto in totale accordo programmatico. Che ne pensa direttore?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi