cerca

Il paese delle meraviglie.

1 Novembre 2010 alle 15:34

Difficile credere quello che non si vede. Che l'Italia sia una paese di puri ed onesti, dove si lavora indefessamente, 24/7, dove si rispettano tutte le leggi, dove nessuno fa il "furbo' -politically correct per "disonesto"-mentre c'e' una sola persona che incarna il male. Difficile credere che la classe politica e quella dirigente siano di provenienza aliena, totalmente estranei al resto, virtuoso, del paese. E' ancora piu' difficile credere che i moralisti siano anche dei galantuomini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi