cerca

Come conciliate?/ 2

30 Ottobre 2010 alle 11:30

Conciliamo con la carità cristiana, e con il fatto che la giustizia divina segue vie tutte sue. Il disprezzo per lo stile di vita di un uomo è umanamente ammissibile, mentre è il disprezzo per la volontà di un popolo in democrazia che chi ama questo Foglio non ammette, specie se quel disprezzo viene da chi quella democrazia vuole viverla e starci dentro, e, addirittura, sostiene di incarnarla anche meglio e di piu' di chi sostiene il governo. Anche se al governo regolarmente eletto ci fosse il peggiore rappresentante dell'umanità, un fogliante, da liberale, difenderà fino alla morte il suo diritto di governare e di essere trattato come, almeno come, gli altri da stampa e magistratura. Il paradosso è che questi tre principi, quello democratico, la libertà di stampa (e insieme il diritto di esserne rispettato) e l'essere uguali di fronte alla legge, per il cittadino Berlusconi subiscono continue deroghe sulla base del "disprezzo". E' qui che il Foglio, che tutto è tranne che "prono al premier", incarna una posizione ineccepibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi