cerca

Fini e la procedura penale al rovescio

27 Ottobre 2010 alle 09:40

Novità dal fronte giustizia-Italia. Si è saputo che la procura di Roma ha chiesto oggi "l'archiviazione dell'inchiesta sulla presunta truffa relativa alla vendita di un appartamento di proprietà di Alleanza Nazionale a una società offshore, per cui erano indagati sia l'attuale presidente della Camera Gianfranco Fini sia l'ex tesoriere di An Francesco Pontone. Lo riferisce un comunicato della stessa Procura". Quindi oggi veniamo a conoscenza della richiesta di archiviazione per Fini, prima ancora di sapere che era stato iscritto nel registro degli indagati. Una specie di procedura del diritto penale al rovescio. Non c'interessa per niente che il gip possa accogliere o meno la richiesta di archiviazione oppure possa richiedere alla medesima procura un maggiore approfondimento d'indagine sulla questione casa a Montecarlo. Detto anche che non essendo un giustizialista d'animo auguro a Fini che ne esca fuori dalla faccenda come meglio ritiene. Però, dite pure che così va meglio per tutti, sapere della richiesta d'archiviazione e tacere sull'iscrizione nel "famigerato" registro, ma (vi prego) non raccontate in giro che siamo tutti fessi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi