cerca

Accogliere non significa nascondere la propria identità

22 Ottobre 2010 alle 08:50

Nella mia famiglia non ci tiriamo indietro se c'è da aggiungere un posto a tavola, anzi è piacevole allungare il tavolo in sala e scambiare due parole con gli ospiti, siano essi l'amico ateo di mia figlia, il collega comunista o un parente mussulmano. Rinunciamo volentieri ai nostri spazi, ma non al segno della croce prima di mangiare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi