cerca

La libertà di Saviano

21 Ottobre 2010 alle 16:20

Senza voler nulla insinuare sulla nobiltà di sentimenti che ispirano l’azione di Roberto Saviano, sowman di “Vieni via con me”, trasmissione condotta da Fabio Fazio, è difficile non restare perplessi leggendo l’ultimatum che lo scrittore di “Gomorra” indirizza al Dg Rai, Mauro Masi, che indugia nel firmare i contratti che autorizzano e munificano l’eccellentissimo scrittore che partecipa come interprete e autore al numero in programma. “Se tutti i contratti non vengono firmati entro venerdì, io lascio e salta tutto”, fa sapere con tono duro Saviano e con i nervi a fior di pelle. Chissà se lo farà da shahid o da normale minatore con telecomando. Interviene subitamente il presidente del Cda: “Io sulla libertà non tratto”. Afferma pettoruto Paolo Garimberti (per volontà del destino presidente della Rai), garantendo così all’ottimo Roberto Saviano tutta quella libertà che vorrà tracannare durante la sua andata in onda, a “Vieni via con me”. “La Rai deve saper accogliere tutte le voci”, chicchiricheggia il cupreo presidentissimo dell’Azienda di Stato. Mi s’illumina la mente e non posso non ricordarmi di Platone, maestro indiscusso e saggio educatore di coscienze libere: “La Repubblica” di Platone. Libro VIII: “Quando un popolo, divorato dalla sete della libertà, si trova ad avere a capo dei coppieri che gliene versano quante ne vuole, fino ad ubriacarlo, accade allora che, se i governanti resistono alle richieste dei sempre più esigenti sudditi, son dichiarati tiranni". Non pare che gli augusti signori, interpreti di questa gag comica, si rendano conto della serietà della cosa e procedono come guerrieri medievali in un rodeo, lancia in resta, per scavalcare il cavaliere avversario ruzzolandolo nella polvere. Il garibaldino Garimberti smania, vuol pesare con la sua autorevolezza sulle scelte che il Dg, Mauro Masi, sarà costretto a prendere. La libertà è solo un pretesto per portare a casa qualche milioncino in più.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi