cerca

Isonomia e autonomia

19 Ottobre 2010 alle 14:40

Il dettato costituzionale che tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge significa che tutti sono sottoposti alla legge, non che la stessa legge si applica a tutti al di fuori dei casi di specie. Se così non fosse verrebbe meno la stessa autonomia dei giudici,i quali sono sottoposti come tutti alla legge, ma con il privilegio dell'ordine giudiziario. Il privilegio non nega il dettato costituzionale dell'uguaglianza dei cittadini perché la legge stessa lo prevede. L'autonomia non è l'isonomia; la prima è liberale, la seconda è democratica, cioè in ultima istanza tirannica; Procuste fu un legislatore isonomico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi