cerca

La classe operaia (e non solo) va in Paradiso?

18 Ottobre 2010 alle 14:00

Non amo il teatrino di Anno Zero anche se allo stato attuale è l’unica trasmissione dove si tratta, spesso maldestramente, la politica. All'ultima puntata non potevo mancare, le mie concittadine della OMSA vestite di verde speranza calcavano la scena del Teatro Masini per mettere in scena dignitosamente ma dimenticate l’ultimo atto di una triste historia di una fabbrica la cui lavorazione è stata delocalizzata in Serbia. Ad un certo punto Riotta, il direttore del quotidiano economico più importante del paese, impersonando il gelido oracolo, afferma: “il lavoro che va via non tornerà mai più. Mai più”. Per conto mio è l’apocalisse, resto imbambolato come Benvenuti devastato da Monzon, è una delle frasi più impressionanti che mi sia capitato di sentire in vita mia. Se le lavorazioni vanno fuori e non verranno sostituite come ca..spita faremo in Italia a crearne di nuove?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi