cerca

Berlusconi e Santoro: "collisione astrale"

18 Ottobre 2010 alle 15:40

Qualche spunto di riflessione mi suggerisce il post in cui, con inusitata fantasia, Santoro, intelligente e furbo nella sua partigianeria, viene paragonato ad un sole e Berlusconi, manco a dirlo, ad un altro sole ancora più splendente e incandescente che brucia tutti quelli che gli danno fastidio e al tempo stesso malauguratamente scotta sé stesso: "collisione astrale". Meglio farebbe Berlusconi a scandagliare i problemi che Santoro evidenzia nel suo programma, e con la collaborazione dei ministri e anche dei sindacati cercare di risolverli mettendo a tacere Santoro, l'arrogante, il fazioso. Un espediente davvero ineccepibile. Ma il centro della questione è proprio questo: tutti ci auguriamo che i molteplici problemi del paese vengano una buona volta affrontati dal governo e dal suo capo e possibilmente risolti; invece da molto tempo ormai la politica ha assunto una strana connotazione perché si è ridotta ad un litigio incessante anche tra appartenenti allo stesso partito, a una frammentazione che prende forma nell'istituzione di movimenti vari. Non se ne può più. Sembra banale dirlo, ma è uno spettacolo indegno. Tutti sono contro tutti perché vogliono prevalere gli uni sugli altri, e i veri e gravi problemi del paese passano in secondo piano o vengono oscurati. Santoro,al contrario, nel suo "Anno zero", li evidenzia approfonditamente dando la parola a quelli che tali problemi li vivono, con sofferenza, in prima persona, cioè dà vita ad un vero programma di informazione che è uno dei pochi per cui vale la pena di pagare il canone tv. E, forte caratterialmente, lo fa con la nota professionalità, anche a costo di colpire il potere. Sarebbe questa la sua colpa? Non mi sembra, se è vero, come è vero che ancora siamo in un regime democratico. Piuttosto, ciò che è giusto disapprovare vivamente è l'eccessiva ironia da parte di alcuni ospiti, che spesso sconfinano nella maleducazione. Ma anche Berlusconi, lo abbiamo constatato tutti più volte, da questo punto di vista non scherza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi