cerca

Ruolo della religione nell'educazione/ 2

15 Ottobre 2010 alle 17:10

Gentile sig. Soliani, s'io fossi stato il laicista ateo che lei denuncia, il suo intervento mi avrebbe molto divertito. La fede, magnificata da lei, sembra un integratore vitaminico. Solo questo, per un ateo, è già una clamorosa conferma. E non solo: mentre la relazione dell'integratore con l'eventuale benessere è sicuramente di causa-effetto, nel caso della religione è probabilmente più vero il contrario. Lei consiglierebbe ad un diversamente alto di giocare a pallacanestro per incrementare la statura?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi