cerca

La cosa buffa ci guarda davvero?

9 Ottobre 2010 alle 11:30

Caro sig. Di Mattia, confesso: ho mentito sapendo di mentire, le mie domande erano retoriche, ma non come le sue, credo. Infatti, erano retoriche non perché sottintendessero una risposta, ma perché non erano rivolte al sig. Zampella quanto piuttosto a me stesso. Tanta gente si chiede se esistano gli alieni, e si risponde anche di sì, io penso di no: l'universo è troppo piccolo perché il 'miracolo' della vita accada una volta, figuriamoci due; in compenso mi chiedo se la 'cosa buffa' in qualche modo ci possa guardare e ci guardi davvero. Entia non sunt multiplicanda, dice lei, tuttavia la mia anima la sperimento costantemente, come detto non conosco nessun valido motivo per dubitarne, e io sono stato una 'cosa buffa', non una mucca; poi, se la mia anima c'è adesso c'era anche allora, perché se fosse nel tempo entrerebbe in qualche equazione fisica, e invece non ci può entrare. Ecco, le 'cose buffe' sono i 'miei' alieni, ogni tanto prego per loro ma per loro non userei la violenza, nemmeno quella (legittima) di stato; però non si può barare dicendo che in gioco c'è la figlia del sig. Zampella, perché, grazie al cielo, anche lei è stata una 'cosa buffa'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi