cerca

Ho spento la radio

8 Ottobre 2010 alle 20:30

Lo so che non serve a nulla, ma stamattina, per la prima in tanti anni di ascolto mattutino, ho spento la radio: non me la sentivo di far ascoltare ai bambini le notizie (ma sono solo notizie?) relative a Sarah e alla mamma della provincia di Savona. So che non serve spegnere la radio per proteggere i miei figli, ma stamattina mi sembrava davvero troppo. Solitudine, orrore, dramma, follia: questo e altro mi è passato per la mente. Mentre tutti oggi si interrogano se sia stato giusto o meno dare la notizia (ma sono solo notizie?) in diretta, io mi sono chiesto e continuo a chiedermi cosa spinga l'uomo a fare e a farsi così tanto del male. La risposta non l'ho trovata o forse ho solo paura di trovarla. E allora, per una volta, ho spento la radio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi