cerca

Legge 40/ 5

7 Ottobre 2010 alle 16:20

Auguri alla bellissima bimba nata in provetta. Che ride, piange,ecc. E' un fatto. E "contra factum..." Ma questo non cancella altri fatti. Per me almeno. Possiamo, certo, contemplare la bella bimba per provare a dimenticare tutte "quelle cose buffe" che non ridono e non piangono, né rideranno né piangeranno mai. Gelate, senza colpa alcuna, in un girone infernale o semplicemente scartate... Poi possiamo provare a considerarle come ratti o cavie e persino meno, se questo ci può dare un po' di quiete, ma, come scrive l'Elefantino, "la cosa buffa ci guarda". Quella cosa buffa che è stata anche la bella bimba che ride, piange, gioca e pensa...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi