cerca

Fecondazione in vitro

7 Ottobre 2010 alle 14:40

Procreare è legge naturale legata alla sopravvivenza del mondo animale, perciò niente è più naturale del desiderio di avere un figlio. L’uomo si differenzia dagli animali per l’intelligenza (l’anima è argomento religioso e vorrei non entrare nel merito) infatti ha domato il fuoco e ha costruito utensili. La natura ha dotato gli esseri viventi di caratteristiche atte a garantire la sopravvivenza della specie, per il genere umano la caratteristica principale è l’intelligenza che gli permette di adattarsi a ogni ambiente o di modificarlo per renderlo ospitale. L’intelligenza ha permesso alle coppie che non riescono a riprodursi in modo animale di farlo con l’aiuto di utensili. Ho parlato di modo animale e non naturale per il fatto che non c’è niente di più naturale di un ovulo fecondato che diventa bambino nel ventre di una donna: il metodo animale prevede un solo modo perché avvenga la fecondazione quello umano, grazie all’intelligenza, ne prevede altri. Chi ha scoperto questi utensili ha fatto fare al genere umano un ulteriore passo per rendere ospitale l’ambiente in cui vive. Nell’introduzione di questo utensile non c’è niente di male, anzi è cosa molto positiva perché permette ad una famiglia di formarsi, permette ad una madre di partorire un figlio, permette ad un bambino di nascere. Come sempre si discute delle deviazioni per contestare il principio base: dalla gestione intelligente del fuoco all’energia atomica tutte le scoperte hanno fatto progredire l’uomo perciò le scoperte in se sono cosa buona e giusta, demonizzarle è sbagliato. Definire dei binari etici inderogabili entro i quali debba agire lo sviluppo delle scoperte dovrebbe essere compito delle strutture di una società, strutture politiche, educative, religiose e filosofiche. Compito irraggiungibile se non si rinuncia alle posizioni precostituite, ma forse questa rinuncia è al di là delle possibilità umane perché significherebbe rinunciare ad esercitare il potere che si è conquistato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi