cerca

Destra, sinistra e il mondo migliore che non c'è.

7 Ottobre 2010 alle 22:00

La sinistra addossa la colpa della mancanza di un mondo migliore alla società. Essa (la sinistra) ritiene, in generale, come l'essere umano sia buono per natura ma vittima delle società via via formatesi nei secoli. Nessuno ha colpa di nulla, la colpa è della società. Se quest’ultima la si cambia e la si dirige dall'alto e per come si deve, il mondo migliore non tarderà a sorgere. La destra, invece, non addossa le colpe della mancanza di un mondo migliore alla società ma agli uomini dei quali conosce molto bene la natura. Essa (la destra) ritiene, infatti, come possa bastare soltanto il poter incanalare l'egoismo del genere umano nell'alveo di poche leggi e poche regole, per migliorarne - poco alla volta - l'esistenza. Il fine non è il mondo migliore in assoluto ma un mondo migliore di quello di prima o di quello della nazione vicina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi