cerca

Legge 40/ 3

6 Ottobre 2010 alle 14:30

Gentile sig. Di Mattia, mi permetta di entrare più nel vivo. Non volevo certo fare il moralista sui menage a trois, ma se una coppia decide di rivolgersi a un terzo (non in provetta) per fare un figlio, mi consideri romantico, tradizionalista, idealista o antiquato non m'importa, credo che abbia seri problemi: viene prima l'amor proprio (leggasi desiderio di un figlio a tutti i costi) o per l'altro?: è una coppia ancora viva o morta ( anche se dovessero stare insieme altri 50 anni). Si parla sempre di diritti, ma a quelli dei più deboli chi ci pensa? Chi è qui il debole? l'aspirante genitore, il donatore, l'embrione/figlio? Il problema inglese sorse quando ci si pose il dubbio se fosse giusto per un nato "eterologo" conoscere chi fosse il suo padre biologico (perché un uomo, volente o nolente, questa domanda se la pone). Risposta: sì. Risultato: fuga dei nuovi potenziali padri. Alla luce delle conoscenze scientifiche la legge 40 è ignobile certamente, la 194 è un abominio (mi permetta questa espressione forte). Nessuna crociata, nessun giudizio, ogni persona merita rispetto e accoglienza, perché qui si parla di sofferenze talmente grandi, che anche entrarci in punta di piedi mi sembra troppo: ma tali leggi inevitabilmete creano ingiustizia. Vede è amaramente ironico constatare che già Ippocrate si imponeva di difendere la vita dentro il grembo materno ed oggi che sappiamo cosa realmente avviene non c'importa: prima viene sempre qualcos'altro. Lo zigote ha diritto di nascere? Beh non tutti in natura nascono. Quindi? Quindi, ha diritto ad essere quello che è: realtà unica che nessun altro può e deve violare, perché anch'io sono stato zigote, morula, blastula, embrione, feto, prima di essere anagraficamnte Michele: sono stato fortunato solo perché nessun adulto ha deciso d'interrompere questo percorso? Mi fa piacere, poi, che lei chiami bambino lo zigote: io non l'avevo fatto! Il suo lapsus lo prendo come provocazione benefica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi