cerca

Etica, estetica, est-etica

6 Ottobre 2010 alle 10:30

Una vita intera per ricercare il piacere, una goduria dell’attimo, senza limiti, neanche temporali, una vita essenzialmente estetica (Kierkegaard): è questo l’obiettivo della stragrande maggioranza degli uomini e delle donne occidentali. Una minoranza sceglie quella etica, o meglio ci prova, una vita cioè nella quale occorre confrontarsi con i concetti di bene e male, magari non sempre scegliendo il bene, ma scegliendo. Differenziandoli. Chissà, dopo aver respinto l’ondata immigrativa da sud e dal medio oriente (fantasia? Direi speranza seppur fantascientifica), una volta che le migliaia e migliaia di slavi e romeni si saranno integrati, che etica ci aspetta? Forse migliore dell’attuale. “C'è qualcosa dentro di te che nessuno ti può toccare nè togliere, se tu non vuoi, si chiama speranza!” (Le ali della libertà)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi