cerca

Italia paese da guerra civile

3 Ottobre 2010 alle 09:10

Sembra che gli italiani non siano in grado di avere una dialettica politica civile e democratica. Se ci pensate infatti o non si decide nulla procrastinando anche le decisioni più urgenti o si deve imporre il proprio pensiero con violenza. Sarà che il fascismo terminò l'Italia Liberale con un colpo dall'alto e non per volontà del popolo, sarà che il fascismo terminò con un linciaggio di massa tra donne uomini e bambini repubblichini, sarà che la prima repubblica finì con violenza anch'essa. Insomma sembra che all'italiano del "velenose bene"piaccia di più la rivoluzione che l'evoluzione. E se qualcuno la pensa diversamente finisce sotto scorta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi