cerca

Pd, coerenza va cercando

2 Ottobre 2010 alle 15:10

Allora: il Pd tappezza i muri con manifesti ove è scritto "il governo non ha più la fiducia degli italiani". Alla Camera, il segretario Bersani sillaba "Ve ne do-ve-te- an-da-re", dimenticando che un governo non se ne va da solo, ma perché l'opposizione prende il suo posto. E qui sta il punto. Dopo le parole di Bossi su Spqr, viene annunciata la mozione di sfiducia contro il ministro. Quale occasione migliore per far esplodere le contraddizioni della maggioranza? E invece accade che si rinuncia a seguito di banali e improbabili scuse del leader leghista. A dimostrazione che il Pd bluffa sempre e non sa nemmeno dov'è di casa la coerenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi